Arkéa – B&B Hotels 2024

Arkéa – B&B Hotels 2024

03/01/2024 0 Di Giovanni Battistuzzi

È da qualche anno che i più sorridenti in gruppo vestono di rosso. Può anche cambiare la tonalità del colore, il pantone, ma in fondo, va sempre a finire che quelli vestiti di rosso con la scritta Arkéa sul petto e sulla schiena sembrano i più felici. E non conta nulla il numero di vittorie racimolate in una stagione. Pure a Nairo Quintana qualche anno fa era scappato un sorriso. L’Arkéa – B&B Hotels 2024 partirà con lo stesso obbiettivo, quello di portare avanti il solito, caro e vecchio insegnamento: prima prova a scappare, se va male amen, ci pensa il velocista. E Arnaud Démare (arrivato nel 2023 a stagione in corso) è un signor velocista, uno che dà molte più garanzie di Nacer Bouhanni. 

Cosa c’è di nuovo nella Arkéa – B&B Hotels 

L’Arkéa – B&B Hotels in questo 2024 ha agito in continuità con il passato e allo stesso tempo lo ha stravolto. Sono arrivati nuovi attaccanti a sostituire quelli che avevano perso un po’ di smalto. Tra questi l’uomo che per anni è stato il simbolo della squadra francese: Warren Barguil. Barguil aveva bisogno di cambiare aria, stava in squadra dal 2018. L’avevano capito tutti, pure i vertici del team. 

È mai semplice perdere un corridore come Barguil, ancor più difficile sostituirlo. L’ Arkéa – B&B Hotels non ha nemmeno provato a farlo. Ha virato verso uomini capaci di attaccare, ma con caratteristiche differenti. Laurens Huys viene da un 2023 all’attacco, ha fondo e capacità di non mollare. Le stesse di Vincenzo Albanese. È una gran bella notizia l’arrivo in Francia del corridore azzurro, perché nella Arkéa – B&B Hotels Albanese potrebbe fare il salto di qualità che ancora non gli è riuscito. Perché Vincenzo Albanese è un signor corridore, è soprattutto uno dallo spirito avventuriero, capace di leggere la corsa e, se ne ha la possibilità, di dire la sua anche in volate ristrette. C’è niente di meglio per un corridore del genere che una squadra come l’Arkéa – B&B Hotels. 

A provare a coprire il buco lasciato da Warren Barguil ci proverà Raúl García Pierna. Lo spagnolo è un avventuriero da montagne, uno che non può reggere il ritmo dei più forti della generale, ma che se ha margine sa difendersi parecchio bene. 

Al l’Arkéa – B&B Hotels hanno anche irrobustito il treno per Arnaud Démare. Miles Scotson è un uomo di fiducia del velocista francese, Florian Sénéchal è corridore che metà gruppo vorrebbe avere in squadra (e al Nord potrebbe giocare da capitano) e Clément Venturini è veloce e bravo a muoversi nel gruppo. 

I corridori della Arkéa – B&B Hotels 2024

  • ALBANESE Vincenzo, 27 
  • BARRÉ Louis, 23 
  • BIERMANS Jenthe, 28 
  • CAPIOT Amaury, 30 
  • CHAMPOUSSIN Clément, 25 
  • COSTIOU Ewen, 21 
  • DEKKER David, 25 
  • DELAPLACE Anthony, 34 
  • DÉMARE Arnaud, 32 
  • GARCÍA PIERNA Raúl, 22 
  • GESBERT Élie, 28 
  • GRONDIN Donavan, 23 
  • GUERNALEC Thibault, 26 
  • GUGLIELMI Simon, 26 
  • HUYS Laurens, 25 
  • LE BERRE Mathis, 22 
  • LEDANOIS Kévin, 30 
  • LOUVEL Matis, 24 
  • MCLAY Daniel, 32 
  • MOZZATO Luca, 25 
  • OWSIAN Łukasz, 33 
  • RIES Michel, 25 
  • RIOU Alan, 26 
  • RODRÍGUEZ Cristián, 28 
  • SCOTSON Miles, 29 
  •  SÉNÉCHAL Florian, 30 
  • VAUQUELIN Kévin, 22 
  • VENTURINI Clément, 30 
  • VERRE Alessandro, 22 

Va bene se 

Nel 2023 la squadra francese ha raccolto 10 successi, con Arnaud Démare in squadra da inizio anno potrebbe racimolarne qualche in più. Chiudere con una quindicina di vittorie potrebbe essere alla portata del team transalpino. Anche perché ci sono diversi giovani che potrebbero raccogliere quanto di buono hanno seminato nella scorsa stagione. 

Qualcuno su cui scommettere 

Due nomi su tutti: Kévin Vauquelin e Luca Mozzato. Il primo è un avventuriero di talento. Ha scatto, tenuta nelle brevi salite e quella tenacia nel provarci e riprovarci. Per l’italiano vale lo stesso. È meno scattista del francese, ma ha uno spunto veloce interessante. Non è un velocista da gruppo compatto, ma la bicicletta la sa guidare come pochi e nella confusione ha già dimostrato di sapersi far trovare nel punto giusto. 

La bici

I corridori della Arkéa – B&B Hotels 2024 correranno ancora su bici Bianchi. Per Démare e compagnia c’è l’ultimo modello della Bianchi Specialissima Pro Racing.