Giro d’Italia 2024 – Jonathan Milan fa litigare Mentana e Gruber

Giro d’Italia 2024 – Jonathan Milan fa litigare Mentana e Gruber

08/05/2024 0 Di Poldo Capanna

Ieri la festa al ministero del Made in Italy è andata avanti tutta la notte. La vittoria di Jonathan Milan ha aumentato le esportazioni di prodotti italiani in Svizzera del 108 per cento. Uomini e donne svizzeri sono tutti innamorati di Jonathan Milan e il fabbisogno di Jonathan Milan nel paese cresce a dismisura.

Soprattutto crescono le persone che vengono in Italia e vanno nelle cliniche estetiche italiane per assomigliare il più possibile a Jonathan Milan. Va detto che a Como, vicino alla basilica di San Fedele, c’è un chirurgo estetico bravissimo. Hanno visto entrare un signore svizzero alto un metro e una banana e hanno visto uscire un clone di Jonathan Milan alto però solo un metro e ottantanove: i casini che fanno gli houti sul mar Rosso hanno creato un problema di rifornimento di innesti ossei in Europa. 

Solo tra il tardo pomeriggio di ieri e la mattinata di oggi, 9.000 svizzeri sono entrati nel nostro paese, il pil italiano è aumentato di un punto. Quando Matteo Salvini ha inneggiato alla chiusura delle frontiere, Giorgia Meloni, ormai stufa delle cazzate del suo alleato, ha preso un mattarello e glielo ha dato in testa. 

Quel che è certo è che Jonathan Milan a fine Giro sarà nominato Cavaliere della Repubblica

È spiacevole però dover notare che vittoria di Jonathan Milan ha però avuto anche un lato negativo: il litigio tra Lilly Gruber, jonathanmiliana della prima ora, ed Enrico Mentana, pippogannista. Ieri al termine della tappa mentre Lilly Gruber esultava per la vittoria di Milan è entrato in studio Enrico Mentana convinto che la giornalista stesse esultando così intensamente per schernirlo del tentativo andato a male del campione olimpico e recordman dell’ora verso il traguardo di Andora. I due sono venuti alle mani.

Enrico Mentana e Lilly Gruber sono stati messi in castigo da Cairo che ha affidato la direzione del tg di La7 a Beppe Conti e la conduzione di Otto e mezzo a Letizia Paternoster. 


AVVISO AI LETTORI – Ogni riferimento a cose, persone o fatti realmente accaduti è (quasi) puramente casuale. Nessun ciclista è stato maltrattato nella realizzazione di questo servizio.


Le altre puntate del Giro di Poldo1a tappa – 2a tappa3a tappa