Intermarché – Wanty 2024 

Intermarché – Wanty 2024 

09/01/2024 0 Di Giovanni Battistuzzi

Il general manager dell’Intermarché – Wanty, Jean-François Bourlart, in questi anni ha detto più volte che la sua squadra è un’imbucata al gran ballo del World Tour. Per budget, non certo per risultati. Anche quest’anno il budget della Intermarché – Wanty è il più basso del World Tour, inferiore pure a qualche squadra professional. Poco male, il team belga andrà avanti come sempre, aggressivo e fantasioso, cercando di sfruttare il meglio a disposizione. E il meglio è ancora Biniam Girmay. Il 2023 dell’eritreo è stato complicato, la caduta al Giro delle Fiandre l’ha lasciato fuori per due mesi, al Tour de France ha fatto meno bene di quello che voleva e ha chiuso la stagione con due vittorie, qualche buon piazzamento e diverse delusioni. 

Georg Zimmermann, Lorenzo Rota, Rune Herregodts, Taco van der Hoorn, Laurenz Rex, Lilian Calmejane e Adrien Petit sono ottimi corridori da fuga, difficilmente la mancano e quando la centrano sanno portarla all’arrivo. Gerben Thijssen, Arne Marit e Hugo Page sono velocisti che migliorano anno dopo anno e soprattutto il primo e il terzo quest’anno potrebbero trasformarsi in vincenti. 

Per le corse a tappe c’è il solito Louis Meintjes. Il sudafricano è ondivago, incostante, ma è corridore capace di ritrovarsi proprio quando sembra essersi perso. Forse non è più uomo da tre settimane, ma può essere un grande protagonista di giornata. Nelle brevi corse a tappe potrebbe fare invece alta classifica.

Il canale di Girodiruota su WhatsApp

Cosa c’è di nuovo nella Intermarché – Wanty 2024 

Il meglio è il nuovo. La squadra continental sta lavorando benissimo, tanto che ha portato tre corridori di livello assoluto. Francesco Busatto ha grandi margini di miglioramento, nelle corse di un giorno vallonate può far bene sin da subito. Roel van Sintmaartensdijk sulle pietre ha già dimostrato di saper andare forte e ha un buono spunto veloce. È un corridore di fondo, uno che non molla e che ha già dimostrato di saper reggere sulle lunghe distanze. E poi c’è Alexy Faure Prost. Il francese potrebbe diventare corridore da tre settimane, da corse in linea, da brevi corse a tappe, forse da tutte e tre. In salita va forte e ha un cambio di ritmo interessante. 

La scommessa è Kevin Colleoni. Qualche anno fa l’italiano prometteva di diventare un ottimo corridore. In tre anni alla Team Jayco AlUla (fu Team BikeExchange), non ha dimostrato nulla di tutto questo. Ha firmato per due anni, va in un team che crede ancora in lui e che dovrebbe farlo correre libero. 

I corridori della Intermarché – Wanty 2024 

  • BRAET Vito, 23 
  • BUSATTO Francesco, 21 
  • CALMEJANE Lilian, 31 
  • COLLEONI Kevin, 24 
  • DE POOTER Dries, 21 
  • FAURE PROST Alexy, 19 
  • GIRMAY Biniam, 23 
  • GOOSSENS Kobe, 27 
  • HERREGODTS Rune, 25 
  • MARIT Arne, 24 
  • MEINTJES Louis, 31 
  • MIHKELS Madis, 20 
  • PAGE Hugo, 22 
  • PAQUOT Tom, 24 
  • PETILLI Simone, 30 
  • PETIT Adrien, 33 
  • PLANCKAERT Baptiste, 35 
  • REX Laurenz, 24 
  • ROTA Lorenzo, 28 
  • SMITH Dion, 30 
  • TAARAMÄE Rein, 36 
  • TEUNISSEN Mike, 31 
  • THIJSSEN Gerben, 25 
  • VAN DER HOORN Taco, 30 
  • VAN HOECKE Gijs, 32 
  • VAN POPPEL Boy, 35 
  • VAN SINTMAARTENSDIJK Roel, 22 
  • ZIMMERMANN Georg, 26 

Va bene se 

Biniam Girmay vorrebbe qualche podio al Nord. E ha un sogno chiamato Milano-Sanremo. Difficile possa però competere per la vittoria: non sembra essere la sua corsa. L’Intermarché – Wanty vivrà anche questo 2024 all’attacco alla ricerca di occasioni ghiotte. Gli uomini per fare bene ce li ha, ma è un modo di intendere il ciclismo molto rischioso. Anni può andare molto bene, come nel 2022, altri meno bene, come l’anno scorso (dove comunque ha ottenuto 20 vittorie). La bontà della stagione non si conterà comunque in vittorie. Non è da quelle che si misura la Intermarché – Wanty. Evviva la Intermarché – Wanty. 

Qualcuno su cui scommettere 

Madis Mihkels ha 20 anni, è estone, è soprattutto un corridore difficilmente decifrabile. È resistente, veloce, sugli strappi regge, ha soprattutto una capacità di non mollare che lo potrebbe rendere un avversario molto tosto da battere. Inizia la seconda stagione e mezza da professionista e ha già vinto due corse e ha già ottenuto molti ottimi piazzamenti. Ne sentiremo parlare. 

La bici della Intermarché – Wanty 2024 

Cube e la squadra della Intermarché – Wanty vanno avanti assieme dal 2015. Per i corridori c’è l’aggiornamento delle Litening AERO C:68 X e Litening AIR C:68X che già erano state utilizzate nel 2023.