Team Visma | Lease a Bike 2024

Team Visma | Lease a Bike 2024

12/01/2024 0 Di Giovanni Battistuzzi

La squadra che l’anno scorso ha vinto tutto nelle gare a tappe, è cambiata per non cambiare affatto. L’addio a Primoz Roglic, passato alla Bora – hansgrohe, si è reso necessario dopo la Vuelta 2023 vinta da Sepp Kuss. Qualcuno andava sacrificato dei tre e lo sloveno era quello meno giovane. Poco male, perché è arrivato proprio dalla Bora – hansgrohe un sostituto più che all’altezza, più giovane e fortissimo allo stesso modo (anche se dovrà crescere ancora): Cian Uijtdebroeks (che correrà il Giro d’Italia). Il belga è corridore dal talento enorme, uno che ha nuovamente diviso il Belgio dopo la sicurezza durato qualche anno sul fatto che sarebbe stato Remco Evenepoel il primo belga a riportare nel paese il trofeo del Tour de France. Tour de France che vedrà Jonas Vingegaard alla ricerca del tris consecutivo. Nelle tre settimane ci sono pochi, pochissimi, corridori al suo livello. E in salita ancor meno.

Wout van Aert anche nel 2023 ha fatto divertire e si è dimostrato spesso e volentieri il campione che è. Una campione però ancora senza una monumento del Nord in bacheca. Il belga vorrebbe togliere quello zero e ci proverà con il solito gruppo di eccezionali solisti con il quale si è presentato l’anno scorso. Sia Dylan van Baarle sia Christophe Laporte sono due corridori che potrebbero ambire al podio (e pure al gradino più alto) in tutte le corse sulle pietre. E Tiesj Benoot è di poco inferiore. Tim van Dijke potrebbe presto raggiungere grandi traguardi e Tosh Van der Sande è uno che è meglio avere come compagno di squadra che da avversario. 

Cosa c’è di nuovo nel Team Visma | Lease a Bike 2024 

L’addio al ciclismo di Nathan van Hooydonck potrebbe essere un problema per il Team Visma | Lease a Bike. Di gregari al livello dell’olandese ce ne sono pochi in giro. Julien Vermote potrebbe dare una mano. L’esperienza è molta, la capacità di tirare il gruppo a lungo, molto a lungo, è simile. 

Matteo Jorgenson e, soprattutto, Ben Tullett sono due ottimi innesti. Sono due corridori che potrebbero tranquillamente stare tra i primi 15 in una corsa a tappe di tre settimane e che possono agire da capitani nelle corse di una settimana. Bart Lemmen è tutto da scoprire. Ha ventisette anni, ma corre da pochissimo, prima faceva il pilota di aerei e nessuno sa quanto ancora può migliorare

E c’è un bel pezzo di futuro che pedalerà in maglia giallonera, oltre a Cian Uijtdebroeks. Johannes Staune-Mittet è uno dei migliori giovani in circolazione per le corse a tappe (anche se ha un anno in più di Uijtdebroeks): in salita va molto forte, a cronometro abbastanza, ma può migliorare, ha un discreto spunto veloce. Per Strand Hagenes, anche lui norvegese, promette di essere invece un gran birbone: è veloce, scaltro, non ha paura di nulla e sugli strappi va che è una meraviglia. 

Il canale di Girodiruota su WhatsApp

I corridori del Team Visma | Lease a Bike 2024 

  • AFFINI Edoardo, 27 
  • BENOOT Tiesj, 29 
  • BOUWMAN Koen, 30 
  • GESINK Robert, 37 
  • GLOAG Thomas, 22 
  • HAGENES Per Strand, 20 
  • HESSMANN Michel, 22 
  • JORGENSON Matteo, 24 
  • KELDERMAN Wilco, 32 
  • KOOIJ Olav, 22 
  • KRUIJSWIJK Steven, 36 
  • KUSS Sepp, 29 
  • LAPORTE Christophe, 31 
  • LEMMEN Bart, 28 
  • STAUNE-MITTET Johannes, 21 
  • TRATNIK Jan, 33 
  • TULETT Ben, 22 
  • UIJTDEBROEKS Cian, 20 
  • VADER Milan, 27 
  • VALTER Attila, 25 
  • VAN AERT Wout, 29 
  • VAN BAARLE Dylan, 31 
  • VAN BELLE Loe, 21 
  • VAN DER SANDE Tosh, 33 
  • VAN DIJKE Mick, 23 
  • VAN DIJKE Tim, 23 
  • VERMOTE Julien, 34 
  • VINGEGAARD Jonas, 27 

Va bene se 

Difficile fare meglio del 2023: vincere Giro, Tour e Vuelta in una stessa stagione con tre corridori diversi è qualcosa che sembrava impensabile. La Jumbo-Visma 2023 c’è riuscita. Eppure non arrivasse un grande giro ma una classica monumento il Team Visma | Lease a Bike 2024 accetterebbe di buon grado. Le vittorie un anno fa furono 69. 

Qualcuno su cui scommettere 

Su uno come Jan Tratnik si scommette sempre per il semplice motivo che è una furia, che tira per duecento chilometri e in quelli finali sa pure fare la differenza. È scommessa facile però. E allora il 2024 potrebbe essere l’anno di Olav Kooij. L’olandese a 22 anni è giù uno dei corridori più veloci del gruppo e ha spunto e forza per insidiare anche il più forte in giro, Jasper Philipsen. 

La bici del Team Visma | Lease a Bike 2024 

La Cérvelo fornirà ancora le biciclette al team olandesi. I corridori avranno a disposizione la R5 e la S5, con piccoli aggiornamenti.