Tutti i vincitori dei campionati nazionali 2024

Tutti i vincitori dei campionati nazionali 2024

23/06/2024 0 Di Redazione

Le giornate dell’orgoglio ciclistico nazionale si sono concluse, le maglie assegnate e il gruppo si ricolorerà, con nuovi interpreti con addosso gli stessi colori delle solite bandiere. Questo era il fine settimana dei campionati nazionali, quelli che assegnano la maglia di campione, la maglia che chi la vince se la porta in giro per l’Europa e il mondo per un anno. La prima maglia diversa e fissa della storia, perché tutte le altre, quella di campione del mondo, quella gialla e quella rosa, sono arrivate dopo, parecchio tempo dopo. E il merito è dell’Italia e di Giovanni Cuniolo, perché prima del 1906, dell’Italia e di Giovanni Cuniolo a nessuno era venuto in mente di creare una maglia celebrative, e mica solo quella per i campioni nazionali (anche perché di campionati nazionali ce ne erano pochi prima del 1906).

E allora partiamo dall’Italia. Filippo Ganna è il campione italiano a cronometro per la quinta volta nella sua carriera. La campionessa nazionale a cronometro è invece Vittoria Guazzini. La maglia con il tricolore nelle gare non a cronometro invece spetteranno a Elisa Longo Borghini (già campionessa un anno fa) e Alberto Bettiol che ha vinto in solitaria a Sesto fiorentino (qui il racconto del nostro inviato Andrea Trapani).

Austria. Il nuovo campione nazionale austriaco in linea è Alexander Hajek, mentre a cronometro la maglia la vestirà Felix Grossschartner. Tra le donne doppio successo di Anna Kiesenhoffer.

Belgio. Lotte Kopecky si è assicurata il sesto titolo consecutivo nella cronometro femminile, mentre Tim Wellens ha conquistato il titolo nella gara maschile. Kopecky ha vinto anche la corsa su strada femminile dopo un attacco in solitaria di 30 chilometri. Arnaud de Lie (Lotto Dstny) ha battuto tutti nello sprint finale e si è assicurato il suo primo titolo nazionale di corsa su strada maschile d’élite.

Danimarca. La prima vittoria di Rasmus Søjberg Pedersen della Decathlon AG2r coincide con il titolo nazionale su strada. Mattias Skjelmose invece è il campione nazionale a cronometro. Tra le donne Rebecca Koerner ha vinto la prova in linea mentre Emma Norsgaard quella a cronometro.

Francia. Audrey Cordon-Ragot ha ottenuto il settimo titolo a cronometro della sua carriera, mentre Bruno Armirail ha riconquistato il titolo a cronometro maschile. La prova in linea l’hanno invece vinta Juliette Labous tra le donne e Paul Lapeira tra gli uomini.

Germania. Nils Politt (UAE Team Emirates) è il nuovo campione nazionale tedesco a cronometro, mentre Mieke Kröger ha vinto il suo terzo titolo nazionale tedesco a cronometro femminile. Franziska Koch vestirà la maglia di campionessa nazionale su strada dopo aver battuto Liane Lippert e Antonia Niedermaier in uno sprint a tre. Marco Brenner invece vestirà il rossogiallonero tra gli uomini.

Gran Bretagna. Le maglie di campioni nazionali a cronometro sono andate a Josh Tarling e Anna Henderson. Pfeiffer Georgi si è dimostrato inarrestabile sulla salita di Saltburn Bank e ha vinto la corsa su strada femminile. Ethan Hayter invece è il nuovo campione nazionale tra gli uomini.

Irlanda. Fiona Mangan (Cynisca Cycling) ha vinto la prova in linea del campionato irlandese dopo aver vinto anche il titolo a cronometro. Darren Rafferty ha conquistato la vittoria nella corsa su strada maschile mentre Eddie Dunbar (Jayco-Alula) ha conquistato il titolo della cronometro.

Norvegia. Mie Bjørndal Ottestad ha vinto la corsa femminile in linea mentre Markus Hoelgaard quella maschile

Paesi Bassi. Riejanne Markus vince il titolo olandese a cronometro femminile per il secondo anno consecutivo, mentre Daan Hoole ha battuto Mick van Dijke di un secondo vincendo il titolo a cronometro maschile. Chantal van den Broek-Blaak ha vinto la corsa su strada femminile, mentre Dylan Groenewegen quella maschile.

Spagna. David de la Cruz tornerà a vestire dopo diversi anni la maglia di campione nazionale spagnolo a cronometro, mentre Mireia Benito si è ripetuta tra le donne, ma con un margine notevolmente maggiore. Usoa Ostolaza ha vinto la corsa su strada femminile, ponendo fine alla lunga èra di Mavi García. Alex Aranburu invece è il nuovo campione nazionale tra gli uomini.

Svizzera. Mauro Schmid ha battuto Simon Pellaud della Tudor Pro Cycling e Stefan Bissegger della EF Education Easypost. Tra le donne il successo è andato a Noemi Rüegg.